Riabilitazione

L'assistenza riabilitativa si fa carico di tutti quegli interventi finalizzati a portare al recupero il soggetto affetto da lesioni cerebrali e da menomazioni, a limitare o minimizzare la sua disabilità ed il soggetto disabile a muoversi, camminare, parlare, vestirsi, mangiare e comunicare efficacemente e a ritornare attivo nel proprio ambiente di vita.

I servizi, che coniugano aspetti sanitari e sociali, interessano sia la rete ospedaliera che la rete territoriale.


Rete ospedaliera

Nella rete ospedaliera le prestazioni di riabilitazione sono erogate dall'Unità di Neuroriabilitazione e Riabilitazione ospedaliera, collocata presso il presidio ospedaliero 'San Martino' di Oristano.
Durante la degenza nei reparti per acuti dell'ospedale 'San Martino', i bisogni riabilitativi vengono valutati da fisiatri e fisioterapisti dedicati, al fine di realizzare una presa in carico precoce e una gestione corretta dei percorsi nel postacuzie.
L’Unità Operativa di Neuroriabilitazione è un reparto di degenza che eroga attività di riabilitazione intensiva ad alta specialità per le persone che hanno subito una grave lesione cerebrale, con un periodo di perdita di coscienza (coma) grave e superiore alle 24 ore. Le attività sono dirette al recupero di disabilità importanti, modificabili, che richiedono un elevato impegno diagnostico medico specialistico e terapeutico ad indirizzo riabilitativo, in termini di complessità e/o di durata dell'intervento. Gli interventi valutativi e terapeutici sono guidati dalla stesura del «progetto riabilitativo individuale». Il ricovero ordinario o in day hospital (ricovero diurno) è indicato quando l'intervento riabilitativo è in grado di influenzare maggiormente i processi di recupero e quando la disabilità è maggiormente modificabile ossia nell’immediato postacuto oppure in situazioni di riacutizzazione e/o recidive dell'evento patologico oppure nel caso di problematiche specifiche della malattia (spasticità, alterazioni cognitivo comportamentali, lesioni da decubito, etc) pur a distanza dall’evento acuto.

Carta informativa 'Neuroriabilitazione e riabilitazione ospedaliera' [file.pdf]


Rete territoriale


Nella rete territoriale si collocano i centri di riabilitazione, pubblici o privati in convenzione, che erogano prestazioni offerte in strutture di riabilitazione globale e rivolte a persone con disabilità gravi che necessitano di un progetto riabilitativo personalizzato, oppure prestazioni specialistiche di fisiochinesiterapia, di medicina fisica e riabilitativa in regime ambulatoriale o anche domiciliare a seconda delle fasi e della complessità dell'intervento riabilitativo.

Carta informativa 'Riabilitazione Distretto Oristano [file.pdf]
Carta informativa 'Riabilitazione Distretto Ghilarza-Bosa' [file.pdf]
Carta informativa 'Riabilitazione Ales' [file.pdf]
Carta informativa 'Riabilitazione Mogoro' [file.pdf]
Carta informativa 'Riabilitazione Terralba' [file.pdf]

Infine, la riabilitazione può svolgersi anche nei centri per l'età evolutiva inseriti nelle Unità Operative di Neuropsichiatria dell'Infanzia e dell'Adolescenza (UONPIA).

Carta informativa 'Neuropsichiatria Distretto Oristano' [file.pdf]
Carta informativa 'Neuropsichiatria Distretto Ghilarza-Bosa' [file.pdf]
Carta informativa 'Neuropsichiatria Distretto Ales-Terralba' [file.pdf]